Una delegazione composta dai ricercatori del FIP-WE@UNIBO e del Cluster Greentech, sta partecipando in questi giorni alla fiera mondiale dedicata alla gestione di acqua, reflui, rifiuti e materie prime: IFAT a Monaco di Baviera

IFAT è l’occasione annuale per l’industria, la ricerca e la pubblica amministrazione per conoscere ed entrare in contatto con le tecnologie necessarie per una gestione sostenibile dei prodotti lungo tutto il loro ciclo di vita.

 

Antonio Primante e Marco Melandri sono ricercatori esperti di valorizzazione degli scarti industriali  e lavorano presso il laboratorio FIP-WE@UNIBO, laboratorio congiunto tra l’Università di Bologna e il Frauhnofer Gesellshaft Institute tedesco, che trova casa a Marina di Ravenna al Tecnopolo di Ravenna.

Con loro è presente anche Elisa Guasti, responsabile internazionalizzazione del Cluster Greetech a cui il laboratorio è associato.