LABORATORI DI RICERCA

Dove la competenza fa la differenza

Il Tecnopolo di Ravenna ospita 8 laboratori di ricerca industriale accreditati alla Rete Alta Tecnologia dell’Emilia-Romagna dotati di competenze e strumentazioni.

A Ravenna, territorio legato al patrimonio culturale e naturale, hanno sede gruppi di ricerca afferenti ai Centri Interdipartimentali di Ricerca Industriale (CIRI) dell’Università di Bologna nati col fine di raccogliere le migliori competenze dell’Università in maniera trasversale e potenziare la capacità di ricerca a vantaggio delle imprese

  • CIRI FRAME (Fonti Rinnovabili, Ambiente, Mare ed Energia) in grado di operare nell’intero settore della filiera energetica, dell’ottimizzazione di processi produttivi e attività antropiche, delle fonti rinnovabili e crescita blu, nonché tutela dell’ambiente marino, della costa e dell’off-shore, nonché attività mirata alla mitigazione ai cambiamenti climatici tra cui captazione della CO2, riuso di batterie e valorizzazione degli scarti industriali;
  • CIRI EC (Edilizia e Costruzioni)  che si occupa di restauro e analisi storiografica del patrimonio storico, architettonico e artistico e la sua valorizzazione;
  • CIRI MAM (Meccanica Avanzata e Materiali) con competenze nel campo della fluidodinamica computazionale, dei metodi avanzati di progettazione e della sensoristica per il mondo della nautica e del monitoraggio dell’ambiente marino;
  • CIRI SDV (Scienze Della Vita e Tecnologie per la Salute) con attività di ricerca mirata alla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

I laboratori si trovano presso il Polo delle scienze del Campus universitario, sede Ex Asili del Campus di Ravenna e il Centro di Ricerca Ambiente, Energia e Mare a Marina di Ravenna.

A Faenza, distretto economico della ceramica e dei materiali, trovano casa i seguenti laboratori:

SCOPRI LA SEDE DI RAVENNA
SCOPRI LA SEDE DI FAENZA
Scopri la sede di Marina di Ravenna
TECNOPOLI E-R
ACCEDI AL PORTALE DELLA RETE
AREA S3
CONTATTI